L’importanza della Newsletter per mantenere attivi i clienti

AUMENTA LA TUA NOTORIETÀ

Come comunicare con i tuoi clienti e raggiungerne di nuovi?

Semplice! Con messaggio dritto dritto nella casella di posta elettronica, grazie al quale puoi stabilire una via di comunicazione sia con i clienti più affezionati, sia con quelli solo potenzialmente interessati alla tua struttura e alle tue offerte.
Come? Attraverso il DEM (Direct Email Marketing), strumento basato sull’invio periodico di Newsletter ad un database di indirizzi, è possibile raggiungere ogni persona selezionata direttamente a casa sua.

Con uno studio attento del il tuo target e riuscendo a capire a che cosa è realmente interessato, attraverso le Newsletter puoi raggiungere risultati importanti, tenendo sempre aggiornato il tuo pubblico e stimolandolo ad approfittare di offerte e promozioni a lui dedicate.

La Newsletter, infatti, migliora la tua reputazione e rafforza l’identità del tuo marchio.
Ricevere comunicazioni periodiche su argomenti di interesse contribuisce a migliorare e promuovere l’immagine della tua struttura, del tuo ristorante o della tua destinazione. La comunicazione che invii al tuo cliente influenza la sua percezione nei tuoi confronti. Per questo è importantissimo che le newsletter siano curate e ben costruite, sia nei contenuti, sia nell’aspetto grafico!

Trovare i contatti per le mailing list

Il primo passo per una campagna DEM efficace è senz’altro quello di costruire un buon indirizzario, raccogliendo gli indirizzi di posta elettronica dei clienti o dei potenziali tali, ma anche delle persone che visitano il tuo sito web o che interagiscono sulle tue pagine social.
Può sembrare semplice, ma in realtà questo processo nasconde delle insidie! Nella raccolta degli indirizzi email è infatti necessario attenersi scrupolosamente alle regole della nuova normativa europea (GDPR), altrimenti si rischiano pesanti sanzioni.

In linea di massima, risulta particolarmente semplice raccogliere i contatti di chi fa visita al tuo sito web: è sufficiente predisporre un modulo di registrazione al servizio newsletter comprensivo di tutte le voci ritenute di interesse. Per ottenere il massimo in termini di efficacia, è opportuno posizionare il form per la registrazione alla newsletter in una zona ben visibile del sito, oppure far comparire il form di registrazione come pop-up.

Se i contatti avvengono invece di persona, è possibile far compilare ai clienti semplici moduli in formato cartaceo, ricordando sempre di attenersi a quanto richiesto dal GDPR.

Anche in questo caso, infatti, occorre sempre ottenere il consenso al trattamento dei dati personali e quello all’invio delle newsletter da parte di ogni singolo iscritto, pena il rischio di incorrere in multe e provvedimenti tesi a reprimere l’attività di spamming.

Ma puoi come invogliare gli utenti ad iscriversi alla tua Newsletter? Un’idea efficace è quella di riservare loro un qualche tipo di omaggio: un piccolo sconto, una tariffa agevolata oppure un servizio omaggio.

Le caratteristiche di una Newsletter turistica di successo

  1. L’oggetto della mail deve essere accattivante e dare subito un riferimento chiaro al contenuto della mail. Un oggetto chiaro e che incuriosisce il lettore può aumentare in modo significativo il tasso di apertura delle tue mail!
  2. Quando scrivi, cerca sempre di rispondere a queste domande: chi? Cosa? Come? Quando? Perchè? Sono queste, infatti, le domande che si fa il tuo lettore in merito all’argomento che stai trattando.
  3. Approfondisci gli argomenti il più possibile: una newsletter deve essere precisa e dettagliata e soddisfare tutte le possibili curiosità del lettore.
    Usa uno stile chiaro e uniforme, con frasi brevi e asciutte.
  4. Fai in modo che i tuoi clienti si sentano unici. Come? Ad esempio puoi mandare un’e-mail di buon compleanno nella data precisa, accompagnata da un’offerta speciale dedicata. Secondo alcune ricerche il tasso di risposta a queste e-mail raddoppia rispetto alle campagne ordinarie.
  5. Pianifica le spedizioni, evitando di essere insistente o troppo frequente, pena un alto numero di disiscrizioni.
  6. Concludi le tue comunicazioni con una “call to action”, invita cioè il lettore a compiere un’azione: “prenota subito”, “”scopri di più”…
  7. Inserisci nella tua Newsletter un link al tuo sito web, oppure ad una landing page creata, ad esempio, per un’offerta specifica.
  8. Creati una buona banca di immagini, magari utilizzando i molti database disponibili online, oppure appoggiandoti agli Enti del Turismo
    Includi diverse sezioni nella tua Newsletter: è fondamentale trattare argomenti diversi tra loro, ma correlati, divisi in diverse sezioni.
  9. Testa le tue Newsletter prima dell’invio definitivo, in modo da verificare che non ci siamo errori.

Sei pronto a partire? Oppure hai ancora dei dubbi? I nostri esperti sono pronti ad affiancarti e a consigliarti su come impostare la Newsletter perfetta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *